Ultima modifica: 21 maggio 2018
Istituto Comprensivo Statale "Picentia" > Circolari > Tutti > Criteri e procedure per la valorizzazione del merito dei docenti, ex. L. 107/2015

Criteri e procedure per la valorizzazione del merito dei docenti, ex. L. 107/2015

Prot. n. 1501 del 21/052018

All’attenzione dei docenti

All’albo

Sul sito

 

Come stabilito nella riunione del Comitato di Valutazione del 18.05.2018 e condiviso nel Collegio del 15.05.2018 si portano a conoscenza dei Sigg. docenti i criteri, allegati alla presente Circolare, per la valorizzazione del merito, modificati tenendo conto dell’esperienza dell’anno scorso. Premesso che la valorizzazione non riguarda la persona del docente, ma le sue prestazioni professionali, ed è finalizzata a promuovere la riflessività, la crescita professionale e il miglioramento degli esiti didattici e delle pratiche didattico organizzative dell’Istituto, nel Comitato di Valutazione si è stabilito quanto segue:

  • alla valorizzazione sono ammessi tutti i docenti di ruolo (e con il maggior numero di ore presso il nostro Istituto) che abbiano assicurato almeno 180 giorni di lezione, non abbiano riportato sanzioni disciplinari, e non abbiano superato i 15 giorni di assenze saltuarie, non giustificate da patologie gravi, da infortunio, o dalla L. 104.
  • I docenti in possesso dei suddetti requisiti sono pregati di presentare, in Presidenza, entro e non oltre il 30 giugno, la propria autovalutazione in relazione ai criteri, firmata e corredata dalle relative evidenze documentali e dalle opportune motivazioni.
  • Nella scheda allegata ai criteri, che andrà compilata al computer per ovviare alle difficoltà di lettura e ai limiti di spazio, ciascun docente potrà mettere in luce gli elementi più significativi delle esperienze didattico-organizzative coerenti con i criteri che avrà evidenziato, esplicitando e motivando l’eventuale attribuzione del punteggio.
  • La valutazione sarà effettuata a partire dal numero e dalla qualità delle evidenze presentate e descritte.
  • I docenti che non presenteranno documentazione non si vedranno attribuire alcun punteggio, nella misura in cui la valutazione si atterrà al numero e alla qualità delle evidenze presentate ovvero descritte.

 

MODALITA’ DELL’AUTOVALUTAZIONE E DELLA VALUTAZIONE

I docenti sono chiamati ad auto valutarsi sul modello allegato, attribuendosi un numero di crediti non superiore a quello indicato per ciascun indicatore per un massimo di 99 crediti, e apportando la necessaria documentazione a supporto della propria auto valutazione. Il Dirigente procederà alla valutazione quantitativa e qualitativa delle evidenze e degli elementi comunque in suo possesso, confermando o meno il numero di crediti indicati dal Docente.

Il bonus sarà attribuito al 30% circa dei docenti che avranno riportato il massimo dei crediti nei tre ambiti previsti dalla legge, ovvero in due di essi, e quasi il massimo nel terzo. Le proporzioni potranno comunque variare a seconda del numero massimo di crediti riscontrato. L’entità del bonus sarà uguale per tutti.

Non saranno stilate graduatorie, ma nell’ottica di una giusta rotazione, a parità di punteggio, sarà data priorità a coloro che non siano stati individuati come destinatari del bonus nello scorso anno scolastico. L’elenco dei docenti che avranno accesso al merito sarà disponibile in Presidenza e non sarà in nessun caso reso pubblico, se non in forma anonima e aggregata, come previsto dalla legge. La Segreteria provvederà a notificare a ciascun docente, destinatario del bonus, il provvedimento debitamente motivato.

Si coglie l’occasione per raccomandare alle SSLL di considerare l’autovalutazione come un’occasione di crescita professionale e di riflessione sul proprio operato, oltre che come una modalità più trasparente e più oggettiva per documentare il proprio contributo al miglioramento del servizio scolastico.

Certa di poter contare sulla vostra comprensione e sulla vostra collaborazione, resto a disposizione per ulteriori delucidazioni e colgo l’occasione per augurare a tutti un sereno svolgimento degli ultimi adempimenti scolastici.

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Ginevra de Majo




Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi